La nostra storia

Difficile spiegare a parole l’emozione che si prova entrando nella casa d’infanzia di qualcuno che hai amato tanto. Qualcuno che ora non è più qui ma che nei racconti e nei ricordi ti ha trasmesso tanto. Varcare una soglia, sedersi su un letto… e poi aprire un cassetto pieno di vecchie foto; guardare un albero e immaginare una storia, vedere il tramonto e rivivere un’emozione.
Chi si trova a passare di qui non lo sa, ma forse lo sente, ciascuno a suo modo: questo posto è speciale, per chi ci ha vissuto e ancora di più per chi ha deciso di riportarlo in vita. E quello che si respira, che si percepisce qui è amore, amore per le proprie origini, per la propria storia, e per Madre Terra, grazie alla quale tutto è possibile.
Mi chiamo Adriana e qualche anno fa ho intrapreso un progetto di vita che ha rivoluzionato tutto il mio mondo. La scelta di lasciare Milano per andare a vivere in un paesino arroccato sulle colline dell’Oltrepo pavese mi ha portato a riscoprire dei valori troppo a lungo sottovalutati.
Dopo aver portato a termine la ristrutturazione della vecchia casa di campagna un tempo appartenuta alla nonna paterna, ho preso la decisione di condividere con altri l’amore per questi paesaggi, la tranquillità della natura e più in generale una dimensione più umana e radicalmente diversa da quella sempre più alienante tipica della città. Spero quindi di poter condividere con tutti coloro che lo vorranno un po’ della spontanea bellezza che solo una vita a contatto con la natura può dare.

GLI ARTEFICI

Tante le mani e i cuori che hanno contribuito a rendere il Poggio B&B la meraviglia che è, a cominciare dalla mia famiglia, passando per gli amici, i compagni, e si anche tanti conoscenti, i cosidetti amici di amici che hanno dato il loro contributo. Sicuramente non citerò tutti, ma almeno ci provo:

 

IMG_0031_1Grazie a Elli Toson che ha dipinto, sverniciato, cucito, impregnato…a Elena Covini e Noemi Caminati che hanno contribuito al recupero delle tavelle di cotto e a rimontare le camere da letto, ad Aldo Basile che ha montato e smontato, aggiustato e incollato; grazie a Silvana Toson per il suo aiuto. Grazie a Manu e Massimino per averci dato dentro, a Silvia e Giovanni per il loro prezioso contributo. Un ringraziamento speciale a Bart Dewolf, non solo per i suoi splendidi disegni dai quali è nato il logo del B&B, ma anche per aver riportato in vita mattoni, tavelle, la porta della North room che tutti  davano per spacciata; per aver creato l’insegna e per averla illuminata, per aver condiviso con me l’accoglienza dei primi ospiti e per molto altro. Un grazie ad Antonella che mi ha regalato i favolosi copriletti di lana e i tappeti, grazie a Paola, a Eva e a tutte le amiche della mamma che mi hanno aiutato e regalato cose che “là dall’Adriana staranno benissimo“. Grazie a Lucia, senza la quale il Poggio B&B non avrebbe vinto il punteggio più alto lasciato dagli ospiti su Booking.com. Grazie a Lori, a Massimo e a Dando che accorrono sempre ad ogni mio bisogno, e a qualsiasi orario. E per finire grazie anche a tutti i miei vicini di casa, a tutto il Poggio, che mi sostiene e mi incoraggia e spesso mi sopporta…con tutti i miei tran tran.

https://www.facebook.com/283796301820535/photos/?tab=album&album_id=402812179918946

Adriana Covini

Adriana Covini

Fotografa, libera pensatrice, appassionata di cucina vegetale e divoratrice di libri, sempre alla ricerca di nuovi modi per reinventarsi e mai stanca di ridefinirsi; amante della natura in tutte le sue forme adora viaggiare e conoscere gente nuova che la stimoli. Da quando ha messo le radici in questo posto pieno di ricordi la sua vita è cambiata per sempre, ma se volete sapere quale sarà il suo prossimo progetto in caldo, allora armatevi di tanta pazienza…

Più di un semplice soggiorno...un'esperienza unica per i sensi e lo spirito. In ogni dettaglio della struttura si riflette la passione con la quale Adriana ha creato questa dimensione felice che comincia dalla natura e lì sempre ritorna. Un posto che fa subito sentire la sua mancanza...
Susanna
Susanna
Oggi siamo stati rapiti dalla bellezza del posto e dall'ospitalità di Adriana. In un contesto fiabesco, un'armoniosa simbiosi tra uomo e natura ci ha piacevolmente sorpreso. Ogni angolo trasmette l'amore di chi con cura e dedizione ha costruito il Poggio B&B.
Anna
Anna Alice

Richiesta informazioni

Richiesta informazioni
Invio